Daniele D'Ambrosio PH

Book Fotografico

Novembre 29, 2019

Nebulosa di Orione (M42)

Nebulosa di Orione M42

Nebulosa di Orione (M42)




Gas e polveri che mescolandosi danno vita ad un’esplosione incantevole che irradia il cielo di mille splendidi colori luminosissimi.

Così ci appare la Nebulosa di Orione.

Molto più affascinante di un qualunque dipinto d’arte astratta, molto più attraente di qualsiasi opera dell’ingegno umano, la bellezza del creato vince su tutto.

Fucina di stelle, dista dalla Terra ben 1300 anni luce, una distanza immensamente grande per comprenderla appieno.

La luce, instancabile viaggiatrice, arriva fino a noi dai più remoti angoli dell’Universo e disegna nel cielo immagini di eventi passati.

Mi chiedo come possa ora essere quel groviglio di materiale cosmico che ho fissato per sempre in una foto…la mia prima fotografia astronomica.

astro fotografia nebulosa di orione equatoriale azimut maksutov

Al suo interno stanno nascendo pianeti orbitanti attorno ad una stella, e rifletto sul nostro piccolo, ma preziosissimo pianeta, la Terra, “un pallido punto blu…un minuscolo granello di polvere sospeso in un raggio di sole” come amava definirlo Carl Sagan, “l’unica casa che abbiamo mai conosciuto”.

Medito sull’Uomo e sulla sua presunzione di essere in una posizione privilegiata nel cosmo, basterebbe scrutarlo con occhi curiosi e attenti per comprendere e sconvolgere ogni nostra prospettiva illusoria.

L’astronomia è secondo molti “un’esperienza di umiltà che forma il carattere”, ed è proprio questa la lezione che vorrei imparare dal mio grande amore per la fotografia astronomica.




Foto: Daniele D'Ambrosio

Testo: Sonia Navelli